Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home Info Autori Biografie Autori  Elenco periodici Cerca Badolato Link

Archivio

Altro spazio Estinti
Articolo meno letto:

Autore:     Data:  
WebCam su badolato borgo


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/12/2003 - Anno: 9 - Numero: 4 - Pagina: 28 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

LA piccola chiesa e la baronessa

Letture: 998               AUTORE: Nicolina Carnuccio (Altri articoli dell'autore)        

C’era una piccola chiesa a pochi metri dal mare. La sua porta era sempre serrata. Si apriva quando ogni tanto il barone veniva a villeggiare in marina. La chiesa era sua. Era al di fuori del muro di cinta della sua grande villa con parco. L’entrata al parco era preclusa agli estranei. Il parco era per noi un luogo di grande mistero. Vedevamo al di sopra del muro svettare le palme e alberi a noi sconosciuti. Si raccontava di un albero dalla grande e lucida chioma con fiori bianchi che diventavano neri solo a toccarli. Il barone viveva in città. Quando veniva con la famiglia in marina, la domenica nella chiesetta assisteva alla messa. La diceva un monaco del convento degli Angeli, la serviva mio padre che aveva imparato da piccolo frequentando il convento. All’ “ite missa est” noi bambini uscivamo e restavamo in attesa davanti alla porta: la baronessina, una ragazza di forse vent’anni, c’invitava ogni volta alla villa. La seguivamo in silenzio: c’intimidiva la sua eleganza e il portamento. Camminava appoggiandosi. Non ricordo se per vezzo o perché ne avesse bisogno, a un sottile bastone di canna bambù. Alla villa aspettavamo all’entrata. La baronessina saliva un largo scalone di pietra e poco dopo tornava portando un vassoio di chicche. Noi le tendevamo candidi fazzolettini di pezza (mia madre ce li metteva apposta la domenica in tasca). Lei li riempiva. Tornavamo a casa correndo.
noleggio lungo termine noleggio lungo termine www.panificiopilato.it www.sistemic.it bed and breakfast soverato la villa

E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it

noleggio lungo termine noleggio lungo termine www.panificiopilato.it www.sistemic.it bed and breakfast soverato la villa www.sistemic.itwww.panificiopilato.itwww.sistemic.it