Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home Info Autori Biografie Autori  Elenco periodici Cerca Badolato Link

Archivio

Altro spazio Estinti
Articolo meno letto:

Autore:     Data:  
WebCam su badolato borgo


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/03/2005 - Anno: 11 - Numero: 1 - Pagina: 19 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

PICCOLI COLLABORATORI DOMESTICI

Letture: 965               AUTORE: Tota Gallelli (Altri articoli dell'autore)        

I fanciulli di qualche tempo fa erano gli stessi di oggi: allegri, spensierati, qualche volta tristi e malinconici, con tanta voglia di giocare, saltare, gridare ma erano anche dei piccoli collaboratori domestici. I maschietti, come anche le femminucce, facevano le commissioni, “i cumàndi”, andavano dalla nonna, dalle zie o da qualche vicina a portare qualcosa o qualche ambasciata, ma principalmente a comprare la pasta, il riso, il sale, ecc. per la mamma e il papà e per tutto il vicinato. Era abituale dare l’incarico con questa frase: “Va’ e dinci: ‘dàtami nu chilu ’e pasta (risu, sala, ecc.) e tornàtami u restu”. Chi sa perché questa precisazione: forse l’avvertimento a non farsi imbrogliare. Ma non si facevano certo imbrogliare, erano abili a fare i calcoli. Andavano volentieri per tutti, i vicini regalavano loro un pugno di fichi o di castagne o quattro noci, ma non era questo il motivo della loro disponibilità, perché castagne e fichi in casa loro ne avevano tutti in abbondanza, era la voglia di andare in giro per le vie del paese, di fermarsi a giocare per le strade, di scoprire i vichi del proprio paese, di andare in piazza, di entrare in un negozio. Le femminucce inoltre erano delle brave piccole donne, cuocevano la pignatta, lasciata dalla mamma che andava al fiume o in campagna, tenevano in braccio i fratellini piccoli, ma non per questo non giocavano, certo quei piccoli erano un po’ di impedimento al gioco, ma nei giochi di gruppo si avvicendavano a tenere i bambini in braccio. Bisogna tener conto che allora non c’erano i pericoli della strada che ci sono adesso, potevano giocare e camminare liberamente per le strade.
noleggio lungo termine noleggio lungo termine www.panificiopilato.it www.sistemic.it bed and breakfast soverato la villa

E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it

noleggio lungo termine noleggio lungo termine www.panificiopilato.it www.sistemic.it bed and breakfast soverato la villa www.sistemic.itwww.panificiopilato.itwww.sistemic.it