Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home Info Autori Biografie Autori  Elenco periodici Cerca Badolato Link

Archivio

Altro spazio Estinti
Articolo meno letto:

Autore:     Data:  
WebCam su badolato borgo


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/03/2007 - Anno: 13 - Numero: 1 - Pagina: 9 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

LE CHIESE DI BADOLATO A METà DEL SECOLO XIX

Letture: 1043               AUTORE: Marziale Mirarchi (Altri articoli dell'autore)        

Il 14 giugno 1847 il vescovo di Squillace, mons. Concezio Pasquini, ha commissionato all’arciprete don Nicola Gallelli l’accurata elencazione delle chiese di Badolato e la descrizione del loro stato di agibilità. La richiesta vescovile, per l’assenza dell’arciprete, è stata adempiuta il 18 giugno -dopo soli quattro giorni- da don Gregorio Giannini, parroco di San Nicola. Dalla puntuale e circostanziata relazione del religioso badolatese si evince che, all’epoca, esistevano sul territorio comunale: la chiesa parrocchiale e matrice del SS.mo Salvatore, “non ha segristia tanto necessaria per ogni chiesa. Il muro del coro da ponente minaccia rovina. Non ha pavimento. I suoi altari mal acconci. Tutte le mura si vedono serpeggiati ed in alcuni punti estuderati, che ad ogni intemperie di vento o acqua minacciano rovina; per qualche decenza e per mantenere l’intero edificio bisognerebbe la spesa di mille e più Ducati”; la chiesa parrocchiale di S. Nicola, “è picciolissima per la cura di ottocento anime circa. Uno dei suoi muri esterni che guarda mezzodì, per la lunghezza di palmi quaranta ed alto venti (palmi), è costruito di argilla; il resto della chiesa molto bassa costruita; il pavimento e suffitta indecentissimi; la copertura minaccia rovina; sarebbero necessari altri due altari giacchè il solo maggiore è mediocre e l’altro insignificante e molto indecente; per ridursi in uno stato alquanto decente vi bisogna la spesa di Ducati cinquecento”; la chiesa parrocchiale di S. Maria, “è molto indecente nel suo stato; le mura nell’esterno e nell’interno minacciano rovina con la copertura; non ha pavimento e gli altari molto indecenti. Per ristorarla e ridurla in qualche decenza, vi bisognerebbe la spesa anche di Ducati seicento”; la chiesa parrocchiale di S. Caterina, “non ha pavimenti; molto indecenti sono due altari; la segristia vorrebbe raffibbiata; (andrebbe) ricostruito il muro di tramontana, il muro di ponente e levante che con fissure le quali minacciano rovina e (andrebbe) rifatta la copertura; perciò vi bisognerebbe per l’urgente bisogno almeno la somma di Ducati trecento e più”; la “magnifica” chiesa di S. Domenico, “per la sua ottima architettura la quale rimase incompiuta dal ex Padri Domenicani: avrebbe bisogno di essere terminata di stucco e capitelli nell’ordine suo principiato, rifatte tutte le vedrati, compito il coro col suo pavimento, raffibbiata la copertura, terminato il suo frontespizio, edificati gli altari. Non sono bastevoli Ducati mille, ma con tal somma si renderebbe alquanto decente nella sua magnificenza locale”; la chiesa dell’Immacolata, “minaccia rovina per la sua instabile situazione giacchè edificata sopra una roccia lambita da due fiumi: ogni riparo sarebbe inutile. Per onore della gran Madre del Signore sotto si glorioso titolo, per la Dio gloria, pel bene e pietà della Popolazione sarebbe assai convenevole costruirsi in luogo più alto e solido e perciò vi bisognerebbe la spesa totale; ma pure sarebbero sufficienti Ducati mille colla cooperazione del Popolo e Congregazione per la viva devozione”; la chiesa rurale della Sanità, “ per ristorarsi avrebbe bisogno di Ducati duecento”; la chiesa di S. Maria degli Angeli dei Padri Riformati, “per pavimento, copertura e rendersi più decente avrebbe bisogno della spesa di Ducati duecento”; la chiesetta di S. Leonardo, “innanzi la porta della parrocchia di S. Maria, abbandonata da più tempo la quale è rovinata intieramente”; la chiesetta di S. Maria del Carmine, “che va colla giurisdizione di S. Maria: non vi è luogo a potersi dilatare giacchè la sua costruzione sembra un piccolo basso”; la chiesa rurale di S. Maria della Provvidenza, “piccolissima”; la chiesa di S. Rocco, “per queste due ultime chiese, vi sarebbe il locale per estendersi con nuova costruzzione; ma se mancano mezzi per le Chiese necessarie ed indispensabili, come trovarli per le superflue?”; la “piccola” chiesa della SS.ma Annunziata, “di pertinenza del Jus Patronato Laicale del Barone di Badolato don Giuseppe Scoppa il quale ne cura i necessari ristori ed accomodi”. La relazione del parroco Giannini ha anche evidenziato che erano proprietà del Comune le quattro chiese parrocchiali e quelle di S. Domenico e dell’Immacolata; appartenevano invece ai Luoghi Pii la chiesa rurale della Sanità e ai Padri Riformati quella di S. Maria degli Angeli. Marziale Mirarchi
noleggio lungo termine noleggio lungo termine www.panificiopilato.it www.sistemic.it bed and breakfast soverato la villa

E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it

noleggio lungo termine noleggio lungo termine www.panificiopilato.it www.sistemic.it bed and breakfast soverato la villa www.sistemic.itwww.panificiopilato.itwww.panificiopilato.it