Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home Info Autori Biografie Autori  Elenco periodici Cerca Badolato Link

Archivio

Altro spazio Estinti Gestionale
Articolo meno letto:

Autore:     Data:  
WebCam su badolato borgo


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/12/2017 - Anno: 23 - Numero: 3 - Pagina: 6 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

IL PENSIONAMENTO “RITIRO O RIPRESA”

Letture: 69               AUTORE: Vittorio Bonacci (Altri articoli dell'autore)        

Terminare la carriera lavorativa resta nell’immaginario collettivo come un evento conclusivo, certificato spesso con “rituali di uscita”, organizzati negli ultimi giorni di presenza nel posto di lavoro. Spesso il “fine lavoro” viene vissuto in modo traumatico. In realtà esso non è, e non deve essere, il capitolo conclusivo della vita passata, quanto piuttosto un passaggio da uno stato di vita ad un altro trovando e ricercando nuove forme di crescita cognitiva ed affettiva. Secondo gli psicologi le modalità di gestire questo passaggio si possono concretizzare in due categorie: - Approfittare del tempo libero come un nuovo inizio gestendo nuove risorse dedicandosi alla cura di relazioni interpersonali; - Chiudersi in stessi avvolgendosi nella rinuncia, diventando così apatici e depressi. In realtà ci sono varie modalità di gestire il “fine lavoro”. Ma è importante affrontare questo passaggio come un processo di transizione pensando a nuovi progetti per vivere in modo positivo questo nuovo periodo del ciclo vitale. Numerose e varie sono le attività e le modalità praticabili. È importante staccarsi dalla routine precedente ed essere disponibili verso le nuove occasioni, restare aperti alle novità, fare volontariato nel rispettivo ambito di competenza, esercizio fisico, viaggiare, visitare città e musei. In concreto tutto l’arco della vita è costellato di “piccole morti” e di “piccole nascite”. Con un grafico questi eventi si possono raffigurare come una linea con tratti discendenti e ascendenti. Questi tratti riguardano tutto l’arco della vita ed in particolare la fase del “fine lavoro”. Le prime riguardano le esperienze di sapore “amaro”: l’allontanamento di un figlio da casa, la fine di una bella vacanza, il tramonto di un’amicizia. Le seconde riguardano gli avvenimenti positivi: la lettura di un libro importante, l’avvio di una nuova amicizia, conservare la curiosità per le cose sconosciute, stupirsi davanti ad un fiore o una farfalla, la nascita di un nipote e l’esperienza di “essere nonni”. A proposito di quest’ultimo evento, è bene ricordare che i nonni, ricchi di esperienza, sono in grado di offrire un importante apporto per lo sviluppo della maturazione dei nipoti. Einstein afferma che “Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarla a tuo nipote”. Certo, durante la fase del “fine lavoro”, bisogna essere consapevoli di non poter esplorare certi campi. Resta però importante proporsi obiettivi perseguibili per restare sempre . A questo proposito viene in mente la massima di Socrate, riportata da Platone: “ Lasciate che ci sdraiamo all’ombra di questo albero e ragioniamo” e anche quella di Emanuele Kant che, riecheggiando la sapienza socratica, afferma: “Lasciate che usciamo nel giardino e lavoriamo”. (Sogni di un visionario,1766). Per concludere si può dire che nell’arco della vita umana insieme al (della vita lavorativa) c’è il (del pensionamento) che insieme costituiscono e rappresentano il .
noleggio lungo termine www.sistemic.it bed and breakfast soverato la villa

E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it

noleggio lungo termine www.sistemic.it bed and breakfast soverato la villa www.sistemic.itwww.panificiopilato.itwww.panificiopilato.it