Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


HomeInfoAutoriBiografiePeriodiciCercaVideoLinkArchivioAltro spazioEstintiGestionale
Articolo meno letto:
NELLA (VANA?) ATTESA CHE L' ITALIA SIA ALTRA
Autore:Vincenzo Squillacioti     Data: 31/12/2013  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/03/2003 - Anno: 9 - Numero: 1 - Pagina: 31 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

COSÌ PARLAVANO I NOSTRI PADRI

Letture: 172               AUTORE: Antonio Rosa (Altri articoli dell'autore)        

aschja (s.f.) = segmento di legno, spaccato, di circa 50/60 cm, per il fuoco (dal latino “assula”, scheggia)
basàtu (agg.) = serio, stabile, non banderuolo (dal latino “basis”, sostegno di legno)
chjumpìra (verbo) = suppurare (dal latino “compleo”, riempire)
dèlacu (agg.) = magro, longilineo, fragile (dal latino “delicatus”, delicato)
erva (s.f.) = erba (dal latino “herba”, erba)
fardèhra (s.f.) = pezzo di stoffa di poco conto, lembo di stoffa che fuoriesce (dal gotico “falda”, falda)
gozza (s.f) = brocca di terracotta, per acqua
iunti (o junti) (s.m.pl.) = parti specifiche del maiale (muso, ginocchi, piedi, ecc.) per farne frittole (dal latino “iungere”, congiungere)
lucìgnu (s.m.) = stoppino (dal latino “licium”, filo)
micciàlòru (s.m.) = portastoppino, nella lanterna
ncrisciàjana (s.f.) = noia, pigrizia
occhjàta (s.f.) = occhiolino, sguardo d’intesa (dal latino “oculus”, occhio)
pipìta (s.f.) = piffero, malattia della gallina
quarta (s.f.) = misura d’olio d’oliva, corrispondente a un litro (dal latino “quartus”, quarto)
reschja (s.f.) = lisca
truscia (s.f.) = fame, miseria, indigenza, privazione
unchjàra (verbo) = gonfiare (dal latino “inflare”, gonfiare)
vanda (s.f.) = luogo, posto, località
zianu (e ziana) (s.m.) = suo zio; sua zia (dal greco “teios”, zio)
(Studio etimologico di Antonio Rosa)


E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it