Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


HomeInfoAutoriBiografiePeriodiciCercaVideoLinkArchivioAltro spazioEstintiGestionale
Articolo meno letto:
PROVERBI

Autore:Tota Gallelli     Data: 31/03/2003  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/12/2007 - Anno: 13 - Numero: 4 - Pagina: 18 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

PREVENZIONE DELLE PIAGHE DA DECUBITO NELLE PERSONE ANZIANE ALLETTATE

Letture: 124               AUTORE: Il medico (Altri articoli dell'autore)        

Le piaghe da decubito sono provocate dal prolungato appoggio, e quindi compressione, su parti del corpo a diretto contatto con lo scheletro, con conseguente alterazione della circolazione locale e sofferenza dei tessuti fino all'ischemia e alla necrosi (piaga da decubito).
La formazione delle piaghe è favorita dal sudore e dall'umidità.
- Mantenere una buona igiene della cute con detergenti debolmente acidi non irritanti, soprattutto dopo ogni evacuazione.
- Asciugare la cute per tamponamento e non per strofinamento.
- Usare i pannoloni se è presente incontinenza.
- Se l'ammalato non si muove da solo, cambiare frequentemente (al massimo ogni 2 ore) la posizione del malato, avendo cura che non restino compresse eventuali zone già lese!
- Massaggiare con le dovute cautele le zone cutanee più sollecitate dal decubito.
- Cambiare subito la biancheria umida o bagnata (sudore, urina).
- Usare indumenti e lenzuola che permettano la traspirazione, non usare coperte molto pesanti.
- Impiegare materassi antidecubito ad aria o acqua ricordando però che questi non sostituiscono la mobilizzazione passiva che comunque deve essere fatta ogni 2 ore!
- Ispezionare quotidianamente le zone più esposte al rischio di piaghe da decubito, sopra le sporgenze ossee, (padiglioni auricolari, nuca, regioni scapolari, gomiti, ginocchia, trocanteri, osso sacro, talloni).
- In presenza di cute secca l'applicazione di olii protettivi o creme idratanti ed emollienti può essere utile per mantenere la pelle integra.
- Se si notano zone arrossate o lesionate consultare il medico per le cure del caso.



E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it