Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


HomeInfoAutoriBiografiePeriodiciCercaVideoLinkArchivioAltro spazioEstintiGestionale
Articolo meno letto:
PICCOLI GRANDI EROI VENUTI DA LONTANO

Autore:Ferdinando Scaglione     Data: 30/06/2006  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/12/2007 - Anno: 13 - Numero: 4 - Pagina: 43 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

PROVERBI DI CAULONIA

Letture: 118               AUTORE: Clara Sorgiovanni (Altri articoli dell'autore)        

- Quandu trovi n’amicu novu
non ti scordàra chihru u vecchju.
- Cu’ chjatìja è parènti do chjatijàtu.
- Troppu apparènza, pocu sustànzia.
- Quandu a gatta si lava prestu chjova.
- Carzi tanti, òmani pocu.
(A cura di Tota Gallelli)

Un altro anno è finito ed io voglio augurarvi tante cose belle, nella speranza che il Nuovo Anno sia migliore, pieno di pace e di salute, e insieme agli auguri voglio offrirvi un piccolo calendario dove troverete dei consigli che vi accompagneranno per tutto l'anno, consigli sicuramente rivolti a tutti ma agli agricoltori in modo particolare; essi arrivano dall'esperienza dei nostri antenati e sono diventati nel corso degli anni indispensabili. Come vuole la tradizione ogni mese ha un compito specifico, ogni periodo è buono per una specifica semina, raccolta o meglio ancora potatura, perciò questa volta i proverbi sono 12, invece di 5.

A jennaru puta paru.
A Candelora u 'mbernu è fora. Ma si rispondi l'ursu da tana, n'attri quaranta jorni avimu ancora.
A marzu ciciarazzi, ad aprili ciciari chini.
'U friddu d'aprili trasi 'nta i corna d'i voi.
Ad aprili favi chini, ma si 'on veni maju no ndi cucini.
Simina quando voi, c'a giugno meti.
L'acqua i lugliettu ti fa batteri u pettu.
Quando chiovi 'nta d'agustu, si fa ogghiu, meli e mustu.
A settembri, settembrinu caccia fora u tinu.
'U caddu d'ottobri coci l'ovu.
I tutti i Santi a nivi è pei canti; pei morti a nivi è pei porti.
Dicembri è 'u misi d'i catamisi.


E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it