Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home Info Autori Biografie Autori  Elenco periodici Cerca Badolato Link

Archivio

Altro spazio Estinti Gestionale
Articolo meno letto:

Autore:     Data:  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/03/2005 - Anno: 11 - Numero: 1 - Pagina: 14 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

' A turrìcci '

Letture: 1708               AUTORE: Mario Ruggero Gallelli (Altri articoli dell'autore)        

Come in natura esiste un equilibrio biologico e ambientale necessario a fornire al genere umano la possibilit di sopravvivere, cos nel quotidiano luomo assume comportamenti atti a bilanciare squilibri che altrimenti potrebbero fastidiosamente evidenziarsi. Giocare a turricci, ad esempio, era un ottimo rimedio inventato dai ragazzi di un tempo per combattere il freddo pungente dellinverno che avrebbe ncroccato (paralizzato), altrimenti, mani e piedi. Esigenza legata, quindi, alle condizioni atmosferiche, nata dalla necessit di recuperare quel calore che giochi pi sedentari non sarebbero stati in grado di fornire. Il gioco, semplice nella sua dinamica, ma efficace allo scopo, iniziava raggruppando un indefinito numero di partecipanti. Questi, dopo la necessaria identificazione, iettavanu ahr!u toccu: si stabiliva cos chi doveva iniziare a rincorrere il gruppo che al grido di turriccicc muntagna cominciava a correre in ordine sparso. Ogni concorrente cercava di non essere toccato dallunico inseguitore. Se per ci avveniva, il malcapitato doveva automaticamente prendere il suo posto e proseguire la caccia ai compagni finch non fosse riuscito a sua volta a catturare un altro dei partecipanti. Questo giro vizioso esaudiva prima di tutto il desiderio di divertirsi, poi la voglia di riscaldarsi accostandosi alla madre di tutte le fonti di calore, il moto, e in ultimo, ma non per importanza, impediva lobesit infantile che oggi tanto fa paura.

E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it