Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
LIBRI RICEVUTI
Autore:Vincenzo Squillacioti     Data: 30/04/2021  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/12/2019 - Anno: 25 - Numero: 3 - Pagina: 53 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

COSÌ PARLAVANO I NOSTRI PADRI

Letture: 448               AUTORE: Mario Ruggero Gallelli (Altri articoli dell'autore)        

ammarruggiàra (verbo ) = munire di manico la zappa, la scure, la vanga
buzunòttu (s.m.) = particolare tegame di terracotta per bolliture; figurato:
persona bassotta e panciuta
candalijàra (verbo) = riscaldarsi quasi sino a bruciarsi (dal lat. candere, “essere infuocato”)
d’arredi (avv.) = di dietro (dal lat. retro, “indietro”)
èja (verbo) = sbrigati (dal lat. eia, “orsù” )
fràtamma (s.m.) = mio fratello (dal lat. frater, “fratello”)
gnocculùsu (agg.) = persona (dell’infanzia, in genere) che fa moine
loccu (agg.) = pazzo, pazzoide, strano
missèra (s.m.) = suocero
ngahṛinàra (verbo) = accovacciarsi sulle gambe
prebalìra (verbo) = essere bravo, esperto in un mestiere (dal lat. praevalere, “essere
più forte”)
rinàla (s.m.) = vaso da notte
sciammìsu (s.m.) = soprabito, impermeabile o altro per coprirsi, non di pregio (dal
franc. chemis, “camicia”)
tacchijàra (verbo) = scarpinare
vusciulàta (s.f.) = colpo di vento impetuoso e improvviso
zzitèhṛu (s.m.) = bambino, fanciullo
χiancàzza (s.f.) = crepa più o meno larga e lunga nel legno
Mario Ruggero Gallelli
(Studio etimologico di Antonio Rosa)


E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it