Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
PRIMO: SALUTARE
Autore:Vincenzo Squillacioti     Data: 30/04/2021  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 30/06/2006 - Anno: 12 - Numero: 2 - Pagina: 44 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

DDIU MU NI LIBBARA DE PEZZENTI ARRICCUTI E DE RICCHI APPEZZANTUTI

Letture: 781               AUTORE: Giovanna Durante (Altri articoli dell'autore)        

Tutto ci che cambia bruscamente la vita, sia in negativo che in positivo, crea un trauma da cui scaturiscono atteggiamenti umani imprevedibili. A maggior ragione se linaspettato mutamento avviene senza meriti o demeriti particolari. E' il caso del ricco caduto in miseria e del povero divenuto ricco a cui si riferisce il nostro proverbio.
La ricchezza improvvisa, se non riesce a fare impazzire il fortunato (perch sempre di fortuna si tratta), quasi certamente lo pone in una situazione psicologica particolare che lo induce al contrasto con s e con gli altri. Generalmente chi passa dalla povert alla ricchezza cerca di dimenticare quel mondo che si lascia alle spalle e rifugge da tutto ci che gli ricorda la sua precedente condizione; spesso la nuova situazione lo porta allarroganza e alla superbia e lo induce a voler dimenticare coloro con cui ha condiviso per anni la povert. C chi arriva persino a convincersi gratuitamente di aver acquistato per propri meriti ci che invece chiaramente frutto di un evento fortuito.
Ben altra la posizione del ricco caduto in miseria o, come si suol dire mbascia fortna. Egli vive di ricordi, chiuso nel suo mondo che vorrebbe far rivivere ad ogni costo; non potr mai accettare la sua nuova ed imprevista condizione sociale, ma solo subirla. A parte le ristrettezze economiche con le quali deve fare i conti, egli continuamente tormentato dal pensiero della ricchezza sprecata, degli averi persi. Non accetta la compagnia dei ricchi con i quali non pu pi competere, ma neanche lamicizia dei poveri dai quali sempre stato distante. A tutti vorrebbe nascondere lattuale suo stato di indigenza, ma finisce solo per diventare intrattabile e ridicolo.
Spesso avviene che il ricco impoverito, nellincapacit di affrontare la scomoda situazione presente, si autoemargini e venga compatito da coloro che gli stanno vicini e da cui egli si allontana con atteggiamento altero.
Questo personaggio mi ricorda un vecchio film interpretato dal celebre Tot in cui il protagonista era proprio un nobile e ricco decaduto che cercava in ogni modo di nascondere lattuale povert, ostentando pateticamente un tenore di vita da nobile.
Non certo facile intrecciare rapporti con personaggi di questo tipo, anzi bene starne alla larga: Dio ci liberi -dice il nostro proverbio- dai pezzenti arricchiti e dai ricchi impoveriti.



E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it