Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
LIBRI RICEVUTI
Autore:Vincenzo Squillacioti     Data: 30/04/2021  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/12/2019 - Anno: 25 - Numero: 3 - Pagina: 22 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

ERASMUS DAY: “ERASMUS GOES LOCAL • LOCALS GO ON ERASMUS”

Letture: 347               AUTORE: Daniela Trapasso (Altri articoli dell'autore)        

ERASMUS DAY:
“ERASMUS GOES LOCAL • LOCALS GO ON ERASMUS”
Badolato (CZ) - 12 Ottobre 2019
Grande successo per la tappa #ErasmusDays di Badolato organizzato dall’Amministrazione
Comunale di Badolato, da quella di Camini, dal settore “Global Youth” della cooperativa sociale
“EUROCOOP Servizi – Jungi Mundu” di Camini e dall’Istituto Tecnico Tecnologico “Giovanni
Malafarina” di Soverato (CZ). Si è trattato di uno tra i circa 4000 eventi organizzati in tutta Europa
in risposta alla proposta lanciata dall’Agence Erasmus+ France nel 2017, ovvero l’agenzia
nazionale francese per l’attuazione del programma europeo dell’Unione Europea per l’Istruzione,
la Formazione, la Gioventù e lo Sport Erasmus+ 2014-2020.
L’Amministrazione Comunale di Badolato ha deciso non soltanto di aderire per l’anno 2019
all’invito dell’Agenzia Nazionale francese programmando insieme le modalità maggiormente efficaci
per declinare nella maniera più efficace i temi del programma sul proprio territorio, ma anche
di ospitare le presentazioni dei risultati dei progetti più significativi in corso di realizzazione grazie
al programma dell’Unione Europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-
2020. Questo avviene in un’ottica di vera e propria cooperazione trasversale pubblico-privato che
guarda al futuro, alla sostenibilità e al protagonismo delle nuove generazioni, soprattutto a partire
da tutti quei contesti nei quali queste ultime erano pressoché scomparse prima dell’avvio di processi
dinamici di ripopolamento.
«Perché un Erasmus Day a Badolato? – spiega Daniela Trapasso, Assessore alle Politiche sociali
e all’Istruzione del Comune di Badolato (CZ) – Perché crediamo fermamente che il mondo
di domani sarà in mano ai giovani di oggi e che dobbiamo fornire loro tutti gli strumenti necessari
per poter affrontare tale compito nel migliore dei modi. I nostri bellissimi borghi rischiano di restare
isolati e solo un impegno sinergico che vede come attori adulti e giovani può salvaguardare
questi piccoli gioielli. Uno sforzo congiunto che sappia coniugare le tradizioni con le innovazioni,
le radici con il futuro. Siamo anche convinti che, con le politiche giuste, si possano ricreare canali
lavorativi che “riattirino” i nostri giovani (e non solo) nei luoghi che li hanno visti nascere e dove
hanno lasciato i ricordi più belli. I giovani sono la nostra forza, il nostro futuro, la nostra speranza
ed abbiamo il compito di preparare per loro e con loro un domani migliore.»
Un parterre di rilievo ha riempito la sala del Consiglio Comunale gremita di numerose persone
venute anche da fuori paese. Tanti gli interventi, ricchi di spunti e proposte. Dopo il saluto
istituzionale del vicesindaco, Domenico Leuzzi, ha preso la parola l’Assessore Daniela Trapasso
che ha voluto rivolgere un commosso pensiero alle popolazioni kurde attualmente colpite dalla
guerra scatenata dalla Turchia in Siria. “Conosciamo bene il popolo kurdo -ha detto l’Assessore-
e questo attacco ci colpisce profondamente. Questa giornata è dedicata a loro”. Dopo l’intervento
del Sindaco di Camini, l’Architetto Giuseppe Alfarano, che ha evidenziato i crescenti e
fruttuosi rapporti tra i due enti pubblici territoriali, l’Assessore Trapasso ha illustrato i punti che
saranno alla base del prossimo gemellaggio tra i due Comuni. A seguire gli interventi degli altri
relatori tra i quali hanno suscitato grande entusiasmo quello del Sindaco del Consiglio Comunale
dei Ragazzi di Badolato, Raffaele Tommaseo e del dottor Alessandro Guido, uno dei sei ragazzi
che attualmente svolgono il servizio civile presso il Comune di Badolato attraverso il progetto
Badolato Landart.
Grande soddisfazione espressa dall’Assessore Daniela Trapasso. “Siamo molto felici di aver
ospitato uno degli Erasmus Days nel nostro Comune, e averlo fatto insieme al Comune di Camini
dà un senso ancora più profondo all’evento. I nostri Comuni sono da tempo impegnati in progetti
di accoglienza e di riqualificazione dei borghi ed a breve sarà siglato un gemellaggio incentrato
sulla collaborazione e sullo scambio di buone prassi. La presenza del sindaco, dott. Alfarano, oggi
è stata molto importante per noi. Abbiamo trovato anche grande disponibilità e collaborazione
nei rappresentanti della Cooperativa Jungi Mundu e della Proloco di Camini. Tutto questo è uno
stimolo a collaborare e siamo fermamente convinti che solo la collaborazione tra piccole realtà
territoriali possa produrre cambiamenti e offrire possibilità di sviluppo congiunto: da soli non
si va da nessuna parte. Vorrei, con l’occasione, ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile
questo evento: i relatori, le mamme e “La Bottega del Borgo” che hanno preparato e offerto dolci
e prodotti caserecci, i ragazzi del Servizio Civile ed i giornalisti che hanno seguito lo svolgersi
delle attività. Ci auguriamo che questo sia l’inizio di una proficua collaborazione ed un ulteriore
stimolo per la nostra Comunità.”


E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it