Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


HomeInfoAutoriBiografiePeriodiciCercaVideoLinkArchivioAltro spazioEstintiGestionale
Articolo meno letto:
UN' IMPORTANTE CONSEGNA
Autore:Vincenzo Squillacioti     Data: 30/04/2008  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/12/2013 - Anno: 19 - Numero: 3 - Pagina: 31 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

GRATIFICAZIONI

Letture: 274               AUTORE: Direzione (Altri articoli dell'autore)        

Numerosi e piuttosto lusinghieri sono i messaggi di apprezzamento per il libro “Figure a
Badolato” che abbiamo mandato per posta a tanti nostri amici che non hanno prendere parte
al Convegno di presentazione all’Agriturismo “Zangarsa” il 18 agosto u.s.
Tra le comunicazioni pervenuteci per iscritto ne pubblichiamo qui alcune, anche perché il
giudizio positivo su quest’ultima nostra opera vogliamo condividerlo con tutti i lettori, ed in
particolare con coloro che hanno collaborato per la realizzazione, primi fra tutti i professori
Antonio Barbuto e Giovanni Sorrenti che senza riserve hanno operato accanto a noi, l’uno con
la presentazione scritta e l’altro con i disegni, contribuendo così alla migliore realizzazione
del volume.
Da Caulonia ci scrive il professore Orazio Di Landro:
“La ringrazio per il bellissimo libro che mi ha mandato, dono prezioso che sempre più ci
fa amare il nostro passato e ci tiene strettamente legati alle nostre radici, che pur fra le differenze
riscontrabili nei vari luoghi e paesi, sono sicuramente comuni e rilevanti per tutti i
calabresi. Ho letto con molto interesse provando un’infinita ammirazione per Lei e per tutti
gli altri che hanno contribuito alla realizzazione di questa preziosa collaborazione, documento
meritorio per Badolato e la sua onesta e generosa gente.”
Da Caccuri ci scrive l’amico professore Pino Marino:
“Caro Vincenzo,
ho ricevuto il bellissimo e interessante volume Figure a Badolato che mi
hai gentilmente fatto pervenire. Ne ho letto già quasi i tre quarti, ovviamente tutto d’ un fiato.
Anche se non sono badolatese, sento comunque questo paese, che ho imparato a conoscere e
ad amare attraverso i racconti di mia moglie e gli aneddoti di mio suocero, come se fosse il
mio. Conoscere poi la Badolato del passato attraverso i ritratti impeccabili dei personaggi
che la popolarono nel secolo scorso, descritti magistralmente da te e dal compianto professore
Fiorenza, è ancora più bello perché si ha la sensazione di vederla in una gigantesca
istantanea in bianco e nero, ma nitidissima, scattata da uno di quei fotografi ambulanti che
passavano per i nostri paesi fino alla metà degli anni ’50 dello scorso secolo. Grazie, grazie
di cuore per questo pregevole dono.”
Ed ecco le parole dell’amico professore Enrico Armogida:
“Gent.mo prof. Squillacioti,
la ringrazio per la bella raccolta di figure badolatesi (che porta
il binomio del preside Fiorenza e della sua persona): son sicuro di leggerlo quanto prima sia
per l’amicizia che mi lega ad entrambi sia per la stima che ho sempre nutrito e nutro nei confronti
di ciascuno di entrambi. Avevo ricevuto l’invito di partecipare alla serata di presentazione,
e mi ero promesso di farlo; ma ad una certa età il tempo non ci appartiene più e bisogna
fare tante volte quel che si deve e che si può.
Una caratteristica particolare è quella della vitalità dei vari soprannomi con cui ancora i
nostri paesi ricordano i personaggi; ad essa aggiungerei l’incisività con cui -entrambi- riuscite
a definire e caratterizzare i tratti più salienti delle figure, di cui sicuramente rimarrà
lunga memoria: e per uno scrittore mi pare -questo- il compenso e l’augurio più bello; e,
ancora, il pregio di richiamare alla memoria tanti “personaggi” che sono ormai scomparsi,
ma che, nella loro varietà individuale, son tutti pregni di profonda e pensosa umanità.”


E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it