Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
RACCONTI BREVI
Autore:     Data: 30/12/2020  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/08/2021 - Anno: 27 - Numero: 2 - Pagina: 24 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

IL PROFESSORE DE LUCA TORNA IN CALABRIA PER PRESENTARE UN SUO INTERESSANTE STUDIO SU GERHARD ROHLFS

Letture: 99               AUTORE: La direzione (Altri articoli dell'autore)        

Michele De Luca, ricercatore attento, conosciuto per i suoi notevoli studi sui Dialetti della
Calabria, e ai lettori de “La Radice” soprattutto per i contributi letterari che fornisce per la
valorizzazione della nostra amata terra, non ultimo una preziosa grammatica, Conoscere il
calabrese, distribuita gratis ai nostri lettori con il numero 2/2018 del periodico, giorno 9 agosto
ha presentato a Cerchiara di Calabria il suo interessante studio sul professore di Tubinga dal
titolo: Una lettera inedita di Gerhard Rohlfs. Cerchiara di Calabria alla fine dell’Ottocento,
edito da Il Coscile di Castrovillari. Un vero e proprio scavo linguistico sulle ricerche condotte
da Rohlfs sul dialetto di Cerchiara.
La manifestazione culturale, promossa dall’Amministrazione Comunale di Cerchiara,
presieduta dall’instancabile Tonino Carlomagno, un medico che per la valorizzazione del
territorio e della sua gente non manca di iniziative
culturali, e dall’Editore de Il Coscile, professor
Mimmo Sancineto che ha condiviso la pubblicazione
del libro, ha visto la partecipazione di un pubblico
attento ed interessato nella splendida piazzetta
intitolata a Padre Antonio Ruggiano. Tra i presenti
anche lo studioso ricercatore e scrittore Silvestro
Bressi, che con De Luca condivide intenti e anche
progetti, salito da Catanzaro spinto soprattutto da
condivisione affettiva.
I lavori, coordinati dal giornalista de Il
Quotidiano della Calabria Franco Maurella, hanno
visto impegnato nella presentazione dello studio
l’amico scrittore e storico Antonio Iannicelli, una
penna ben nota ai lettori di questa rivista, il quale
non ha mancato di evidenziare, all’inizio del suo
intervento, l’impegno del professor De Luca sulla
nostra Calabria, attraverso il considerevole numero
di pubblicazioni e libri non sempre conosciuti, per
poi continuare in una attenta disamina dell’opera.
Quello del professor De Luca, ha sottolineato a più riprese Iannicelli, è un lavoro che riveste
notevole importanza per Cerchiara di Calabria in quanto riporta la cittadina del Sellaro al
centro degli studi condotti da Rohlfs; studi di cui si erano perse le tracce.
Il professor De Luca, da parte sua, non ha fatto mancare una sua interessante relazione,
molto apprezzata dal pubblico, dove scoop letterari si sono intrecciati con ricerche personali
molto profonde sul servizio reso da Rohlfs al dialetto della Calabria e in modo particolare a
quello di Cerchiara. Con l’individuazione di 511 lemmi, un vero e proprio glossario realizzato,
attraverso verifiche sul campo, “il Tedesco che voleva bene alla Calabria” aveva evidenziato
che diversi lemmi riscontrati nel dialetto di Cerchiara portavano la cittadina all’interno di
quell’aria arcaica, caratterizzata dal vocalismo tonico di tipo sardo, successivamente divenuta,
nel 1937, oggetto di una tesi di dottorato di Heinrich Lausberg, tradotta in italiano (I Dialetti della Lucania Meridionale) dal ricercatore Giuseppe Salerno, attento studioso di linguaggi
tecnici che vive in Germania.
Il professore De Luca, nella esposizione del suo lavoro, non ha fatto mancare quella sua
“narrativa sciolta” quando ha deliziato il pubblico riportando episodi di vita di Rohlfs, del
modo di come questi svolgesse le indagini, conscio che andavano “fatte con i piedi”, ossia
intervistando direttamente la gente, parlando de visu con quella popolazione agro-pastorale,
continua a pag. 26
soffermandosi anche sulla gestualità
dei testimoni, riportando con
scrupolosità la corretta trascrizione
fonetica delle parole e completando
i significati dei lemmi con le
opportune spiegazioni.
Una bella serata di cultura in
buona compagnia, che rimarrà a
lungo nella memoria dei presenti,
contribuendo anch’essa la sua parte
alla crescita non solo linguistica
della gente di Calabria.


E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it