Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
CENTRO STUDI E RICERCHE SULLA PRIMA ITALIA A SQUILLACE
Autore:Vincenzo Squillacioti     Data: 30/04/2021  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 30/12/2020 - Anno: 26 - Numero: 2 - Pagina: 27 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

LA MELENA (feci nere da sangue digerito)

Letture: 133               AUTORE: Giacomo Leuzzi (Altri articoli dell'autore)        

Con il termine melena (dal greco μέλαινα, mèlaina, “nero”) ci si riferisce alla emissione,
attraverso l’ano, di feci con sangue digerito e quindi di colore nero come il carbone. La
causa più frequente è l’ulcera gastrica o duodenale, ma anche altre malattie tipo la gastrite
emorragica, un episodio violento di vomito con rottura di vasellini della giunzione esofagea,
le lesioni delle varici esofagee, il cancro dell’esofago o dello stomaco possono provocarla, così
come pure l’ingestione di sangue a seguito di una epistassi (emorragia del naso), l’assunzione
di anticoagulanti, di antinfiammatori, ecc…
In ogni caso indica che c’è stata o c’è in atto una emorragia nel tubo digerente come sopra
descritto.
Il paziente, a seconda della entità e della durata della perdita ematica, può diventare più o
meno rapidamente anemico accusando stanchezza, affanno per piccoli sforzi, presentando tra
l’altro pallore del viso.
È quindi importante riferire immediatamente il segno clinico delle feci nere al medico, il
quale provvederà agli accertamenti e cure del caso.
Occorre precisare che quando si parla di feci nere ci si riferisce al colore “nero”, per
intenderci il colore del carbone, tutti gli altri colori scuri o meno scuri non indicano melena!
È altrettanto importante sapere che il colore nero delle feci non significa necessariamente
melena, infatti anche chi assume per bocca farmaci a base di ferro, carbone vegetale o
contenenti bismuto ha le feci nere, ma ovviamente non ha melena; in tal caso stare tranquilli!
Il medico
(Dott. Giacomo Leuzzi)


E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it