Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995



Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
LA MELINA
Autore:Vincenzo Squillacioti     Data: 30/12/2020  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/12/2009 - Anno: 15 - Numero: 3 - Pagina: 42 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

NICOLA DI CENZO CONFINATO A BADOLATO

Letture: 838               AUTORE: Vincenzo Squillacioti (Altri articoli dell'autore)        

Qualche volta, in questi quindici anni, abbiamo
fatto ricorso allerrata-corrige, perch ritenuto
opportuno se non doveroso. Allo stesso modo
abbiamo pubblicato articoli e/o note a modifica o
ad integrazione di quanto scritto in precedenza
sullo stesso argomento. E siamo lieti di farlo,
quando giusto ed opportuno, perch la verit va
sempre perseguita, ed anche la completezza,
quando possibile.
Questa volta abbiamo la possibilit di aggiungere
qualche tassello allAvvenne a Badolato
del n 3/2000, pag. 34 e seg., dal titolo I Testimoni
di Geova a Badolato. In quellarticolo, con cui
si ricostruiva la storia della nascita della
Congregazione dei Testimoni nel nostro paese,
scrivevamo che il primo germe di tale religione
era arrivato a Badolato attraverso un confinato,
tale Nicola Di Cenzo, di Pescara, del quale
abbiamo riportato poche notizie, anche perch il
nostro assunto, in quelloccasione, era un altro.
Di confino avevamo gi scritto diffusamente
nel n 2/1998, pag. 30 e seg., trattando di sei
Badolatesi mandati a villeggiare a Ustica e altrove, come altri a Ventotene, a Latronico,
Non avevamo, invece, trattato in misura adeguata la presenza, prima e durante la guerra, dei
26 confinati a Badolato, provenienti da ogni parte dItalia, tra essi una donna, Giustina
Pratolongo, sbattuta quaggi da Trieste. N avevamo detto che Nicola Di Cenzo
(Montesilvano, 1906 - 1986), bracciante, era uno dei 60 Testimoni di Geova che il Regime
aveva assegnato al Confino di
Polizia (artt. 184-193 del T.U.
delle Leggi di P.S. approvato
con R.D. 6.11.1926 n 1848,
confermato con R.D. 18.6.1931
n 773).
Di Nicola Di Cenzo avevamo
sentito per telefono il nipote
(Nicola Di Cenzo anche lui) nel
2004, e un suo confratello,
Emanuele Pace, che sta spendendo
buona parte della sua vita
alla ricerca di notizie storiche
sui Testimoni di Geova, e in
particolare sulla persecuzione da
parte del Fascismo.
Di Nicola Di Cenzo, infine, abbiamo sentito parlare l11 novembre 2009 nella Sala del
regno dei Testimoni di Geova in Badolato Marina: nel ricordare, presente la salma, la figura
di Cosimo Piroso scomparso due giorni prima, il Signor Vincenzo Catena, di Montesilvano
(Pescara), Sorvegliante della Congregazione, ha collegato lestinto al Di Cenzo in residenza
coatta a Badolato nel 1936. Nella conversazione che seguita alla luttuosa cerimonia, il
Signor Catena ha rimarcato la
fede e lo zelo del suo confratello
e compaesano con cui ha
condiviso tanto lavoro e ci ha
porto i saluti dellaltro suo
confratello, Emanuele Pace.
Nel congedarci ci ha regalato
la fotocopia della fotografia
del bracciante Di Cenzo e
di due buste di lettera a lui
indirizzate quando vissuto
tra i Badolatesi, documenti
che noi qui riproduciamo ad
integrazione di quanto scritto
nellarticolo del 2000.


NICOLA DI CENZO CONFINATO A BADOLATO - Vincenzo Squillacioti
NICOLA DI CENZO CONFINATO A BADOLATO - Vincenzo Squillacioti
NICOLA DI CENZO CONFINATO A BADOLATO - Vincenzo Squillacioti

E-mail:              Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it