Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995



Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
IL PENSIERO
Autore:Anonimo     Data: 30/04/2019  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 30/04/2014 - Anno: 20 - Numero: 1 - Pagina: 18 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

SCILLEZIO

Letture: 1088               AUTORE: Leonardo Calabretta (Altri articoli dell'autore)        

(Abbiamo avuto il piacere tempo fa di prendere parte ad uno dei Venerd letterari che ormai da anni
organizza in Soverato la benemerita Libera Universit Popolare della Terza Et e del Tempo Libero
Magno Aurelio Cassiodoro. stato presentato, quella sera, il Progetto Unitario Scillezio come
strumento di cittadinanza attiva nei Beni Culturali Ambientali. Si tratta di tre volumi con i quali la sempre
dinamica scrittrice Suor Italia La Rosa, delle Figlie di Maria Ausiliatrice, lancia ai Calabresi un
importante messaggio: ripartire dalle nostre radici, memori di un grande passato e degli insegnamenti
di uomini illustri quali Campanella (Stilo), Brunone di Colonia (Serra San Bruno), Cassiodoro
(Squillace), tre nomi che segnano il triangolo culturale nel quale insiste il nostro comprensorio.
Ha introdotto il Convegno il professore don Leonardo Calabretta al quale abbiamo chiesto di poter
pubblicare il suo intervento, che offriamo ai nostri lettori nella parte che riteniamo pi aderente allillustrazione
che ha fatto della Calabria classica lAutrice del Progetto.)


Zaleuco di Locri diede al suo popolo leggi scritte prima ancora di Dracone e di Solone.
Democede e Alcmeone fondarono a Kroton una famosa scuola di medicina.
Milone di Kroton fu il pi celebre atleta del mondo ellenico.
Clearco da Reggio fu il primo a scolpire nel bronzo.
Senocrito di Locri fu musicista e poeta eccelso tanto che Pindaro si dichiar suo seguace.
Ippia di Reggio fu il primo storico dellOccidente: prese le Olimpiadi come riferimento
cronologico e spieg il nome Italia col nome che i Siculi davano al vitello (Italos).
Pitagora raggiunse a Kroton fama imperitura in matematica, astronomia, filosofia e dottrina
morale/religiosa.
Glauco di Reggio fu liniziatore della critica musicale e letteraria.
Nosside di Locri fu una poetessa alla stessa levatura di Saffo di Mitilene.
Timeo di Locri stato scelto da Platone come protagonista del suo omonimo dialogo.
Si tratta di riscattare i nostri primati e di proclamarli in Italia e nel mondo! E i nostri primati
non sono n pochi n da poco!
Soprattutto riscattare e togliere dalloblio una zona della nostra Calabria -il comprensorio
di Soverato (praticamente la parte della Calabria che si affaccia sul Golfo di Squillace)- che
ha un passato di tutto rispetto, con uomini (Pitagora, Cassiodoro, Bruno di Colonia, Sirleto,
Campanella) che ancora oggi sono da studiare e valorizzare, oltre che da far conoscere a tanti
calabresi che vivono immemori del loro passato.
Ma non si tratta di vivere soltanto di ricordi. Occorre che da questa nostra stessa Calabria
nasca un progetto di iniziative culturali di largo respiro, che abbia come riferimento il nostro
territorio e la nostra storia.
Gli scritti di Suor Italia sono uno stimolo per costruire un progetto culturale che possa servire
da premessa per un impegno politico, teso a far fare alla nostra amata terra (grande e
amara la chiama Leonida Repaci in un suo scritto) il salto di qualit che merita per il suo glorioso
passato e per il contributo che ha dato non solo allItalia, ma alla civilt universale.


E-mail:              Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it