Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
NON C’È PIÙ IL TUO PAESE
Autore:     Data: 30/12/2020  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 30/04/2021 - Anno: 27 - Numero: 1 - Pagina: 47 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

UN ALTRO RECUPERO

Letture: 162               AUTORE: Mario Ruggero Gallelli (Altri articoli dell'autore)        

Il 19 febbraio del 1991 presso lo studio del notaio Natale Naso, in Soverato, con atto rep. 25122,
veniva sottoscritto l’atto costitutivo dell’Associazione culturale “La Radice” e con esso lo Statuto che
regola gli obiettivi e le finalità che l’Associazione persegue.
L’articolo 4 così recita: “L’Associazione ha lo scopo di ricerca e promozione culturale”. Più
specificatamente alla lettera b lo statuto focalizza che: “È nell’intento dei soci partecipanti di promuovere il recupero e la conservazione dei reperti presenti nel territorio, anche mediante contatti e opere di
sensibilizzazione nei confronti degli uffici e delle autorità competenti”.
È nel pieno rispetto dei dettami dello Statuto che, in questi trent’anni di vita associativa, ci siamo
mossi e ci stiamo muovendo, talvolta in partenariato con altre realtà di volontariato ed Enti presenti e
operanti nel nostro territorio.
A tal proposito penso al recupero della storica fontana di “Granèli”; alla provocatoria iniziativa del
dissotterramento della fontana “do Cafùni” e di quella di “Santu Nicolèhṛu u vecchju”; al determinante
impegno per la messa in sicurezza della torre campanaria (del 1539) in Badolato Borgo; e ancora, al
recupero della lapide a ricordo dei Caduti nelle due Guerre Mondiali, ricollocata poi nell’originario
spazio della facciata sud della chiesa Matrice.
Quest’ultima operazione ha richiesto un importante lavoro di ricerca riguardante l’aggiunta di alcuni
nostri concittadini caduti e non inseriti nel precedente elenco.
Molte altre sono state, altresì, le iniziative dove siamo stati attenti, talvolta critici, collaboratori.
In questa ottica stiamo seguendo, da qualche anno, l’iter che porterà al restauro dell’affresco
basiliano, databile intorno al 1450, che si trova nella piccola grotta sul retro dell’Altare all’interno del
Santuario della Madonna della Sanità.
Osservando e intrecciando i ricordi, le testimonianze e lo studio riferiti ai luoghi del Santuario,
siamo giunti alla convinzione dell’esistenza di una cisterna per la raccolta delle acque piovane,
presumibilmente ubicata all’esterno del Santuario stesso.
All’altezza della linea di gronda della falda sud esiste, infatti, un manufatto incastonato nella
muratura che raccoglie, appunto, le acque piovane del tetto per poi farle defluire, per mezzo di un
pluviale in terracotta, nel terreno sottostante. È nei pressi di questa uscita che si sono concentrate le
ricerche della possibile esistenza della cisterna.
Non si poteva, dunque, rimanere indifferenti, soprattutto in quanto tutte le testimonianze
concordavano in un volontario interramento della stessa, con materiale di risulta eseguito in tempi non
tanto lontani.
L’entusiasmante collaborazione e l’assoluta disponibilità del Rettore del Santuario don Salvatore
Tropiano, ci hanno permesso di iniziare le ricerche per l’individuazione e la localizzazione della cisterna.
Dopo alcuni giorni di scavo, quasi a mani nude, si è potuto intravedere, finalmente, qualche piccolo
elemento riconducibile al manufatto. Ci siamo resi conto che l’operazione fosse più complessa del
previsto e conseguentemente troppo onerosa per le nostre possibilità.
Come in altre occasioni, abbiamo chiesto il supporto, anche economico, all’A.V.I.S. di Badolato,
stimolati anche dalla nostra costante vicinanza alle loro iniziative con atti di sensibilizzazione alla
donazione del sangue.
La nostra richiesta non è rimasta inascoltata. La collaborazione della meritoria Associazione è stata,
dunque, determinante. All’appello hanno risposto positivamente, altresì, alcune ditte specializzate che,
con i loro mezzi meccanici, hanno rimosso dei detriti, lavorando con entusiasmo e competenza, a titolo
gratuito. Agli amici titolari delle ditte di Francesco Gallelli e di Andrea Caporale va, dunque, il nostro
sentito ringraziamento.
Il manufatto dopo giorni di lavoro poteva rivedere, finalmente, la luce del sole. Purtroppo, però, parte
della volta che racchiudeva la grande cisterna (lunga 4,25metri, larga 3,35 e alta 6,00) era inesistente.
Ma non ci siamo rassegnati: la ricostruzione della volta mancante, la realizzazione della bocca e la
pavimentazione in pietra dell’area sovrastante hanno completato il lavoro di recupero della cisterna, che
interamente illuminata è stata resa pronta alla fruibilità dei visitatori, che ci auguriamo numerosi, anche
perché siamo da sempre fermamente convinti che “cultura è anche partecipazione”.



E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it