Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995

In inglese


Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
NON C’È PIÙ IL TUO PAESE
Autore:     Data: 30/12/2020  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.ricordando.net

Comune di Badolato, servizio per la ricerca e visione dei testi conservati nella biblioteca comunale di Badolato.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/12/2013 - Anno: 19 - Numero: 3 - Pagina: 18 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

UNA POSSIBILE PRESENZA TEMPLARE TRA SANTA CATERINA E BADOLATO

Letture: 817               AUTORE: Giuseppe Pisano (Altri articoli dell'autore)        

Esistono alcuni indizi, certamente da approfondire, che fanno pensare ad una presenza
degli ordini cavallereschi nella zona tra Santa Caterina dello Ionio e Badolato.
Il centro caterisano presenta diverse affinit con il probabile sito templare di Montauro.
Infatti, se vero che San Pantaleone il Patrono del borgo montaurese (con la chiesa Madre
dedicata al Santo di Nicomedia) anche vero che in tutto il comprensorio soveratese solo
Santa Caterina possiede una chiesa (parrocchiale) dedicata a San Pantaleone. Inoltre vi da
aggiungere che anche Montauro ebbe una chiesa dedicata a Santa Caterina dAlessandria
(Santa orientale molto venerata dai cavalieri templari) e che la sua immagine tuttora presente
nella chiesa Matrice in un affresco racchiuso in una cornice ovale. Ma vi di pi. Nelle
chiese dei due paesi del soveratese sono presenti, esattamente come nella misteriosissima
chiesa templare francese di Rennes le Chateau, le
scritte Terribilis locus iste (Questo luogo terribile).
A Santa Caterina dello Ionio tale scritta la
troviamo esattamente nella chiesa omonima, risalente
al XII secolo, che fu costruita (con annesso
ledificio dellOspedale per i pellegrini - altro
indizio di una presenza templare -) sul punto in
cui apparve la Santa ai saraceni, per scacciarli via
dal paese. A Montauro invece la scritta
Terribilis... presente sul portale della chiesa
di San Pantaleone. Infine, nella chiesa caterisana
dellAnnunziata si possono notare alcuni simboli
tra cui una croce ottagona (Croce di Malta) e il
fiore non ti scordar di me (emblema massonico).
Davvero sorprendente invece la presenza su
una parete della chiesa di Santa Caterina dEgitto
del borgo di Badolato (un tempo fortificato e di
fondazione normanna), su un antico affresco rinvenuto
di recente: una croce patente a cerchio
tipica dei cavalieri templari.

UNA POSSIBILE PRESENZA TEMPLARE TRA SANTA CATERINA E BADOLATO - Giuseppe Pisano

E-mail: info@laradice.it             Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it