Associazione culturale “La Radice”
Registrazione Tribunale di Catanzaro n° 38 del 12.04.1995



Home
Info
Autori
Biografie
Periodici
Cerca
Video
Link
Archivio
Lettere
Estinti
Gestionale
Articolo meno letto:
SOMMARIO
Autore:     Data: 30/04/2019  
WebCam su badolato borgo

Inserisci email per essere aggio Inserisci email per essere aggiornato


 LINK Culturali su Badolato:

Storia di Badolato a partire dai 50 anni della parrocchia Santi Angeli custodi di Badolato Marina, i giovani di ieri si raccontano.
www.laradice.it/bibliotecabadolato

Archivio di foto di interesse artistico culturale e storico - chiunque può partecipare inviando foto, descrizione e dati dell'autore
www.laradice.it/archiviofoto

Per ricordare chi ci ha preceduto e fà parte della  nostra storia
www.laradice.it/estinti


ACCETTIAMO:
  • MATERIALE da pubblicare o da conservare;
  • NOTIZIE storiche e d'altro genere;
  • INDIRIZZI di Badolatesi che ancora non ricevono il giornale;
  • FOTOGRAFIE di qualche interesse;
  • SUGGERIMENTI, che terremo presenti;
  • CONTRIBUTI in denaro.

Visite:
Pagine richieste:
Utenti collegati:
dal 01/05/2004

Locations of visitors to this page

Data: 31/08/2015 - Anno: 21 - Numero: 2 - Pagina: 12 - INDIETRO - INDICE - AVANTI

“ROCCELLA IONICA IERI E OGGI”

Letture: 280               AUTORE: Vincenzo Squillacioti (Altri articoli dell'autore)        

Ho conosciuto Roccella Ionica quand’ero ancora
bambino. Poi l’ho persa di vista, ma non sino al punto da
non imparare che la ridente cittadina è un’oasi accogliente
per un buon lungo tratto di questa non proprio felice nostra
costa ionica. Non si può, difatti, passeggiando per Roccella
o frequentando i suoi abitanti, non accorgersi che si tratta di
un paese altro e di altra gente.
Sarebbe finita qui la mia conoscenza di Roccella se
l’amico Enzo Macrì, giornalista, scrittore, dirigente scolastico
in pensione, non m’avesse regalato Roccella ionica ieri e
oggi, nella sua seconda edizione ampliata del 2008.
Sapevo, in verità, che Roccella è il più importante centro
ferroviario della Calabria del Basso Ionio, e che è l’unico
efficiente porto turistico tra Reggio Calabria e Catanzaro
Lido. E non potevo non sapere, ovviamente, che il nome di Roccella è ormai noto in tutto il mondo
per via del Festival Internazionale del Jazz che vi ha luogo ormai da parecchi anni. Ma le tante altre
cose belle che c’è da conoscere di questa cittadina le sto scoprendo leggendo il libro di Enzo Macrì,
a cominciare dalle vicende storiche, intrecciate a quelle dei Principi Carafa. Molto belle le pagine
della “Piccola antologia”, che si fanno leggere d’un fiato e che presentano un interessante spaccato
del mondo culturale roccellese. Altrettanto belle ed alcune oltremodo interessanti le fotografie
dell’“Album dei ricordi”, di cui alcune, risalenti a fine Ottocento o inizio Novecento, ci presentano
la nobile e laboriosa Roccella del passato. E poi ti trovi davanti le chiese e le processioni, che ti
danno la misura della fede religiosa del popolo. E la Galleria di alcuni tra i numerosi uomini illustri
del passato. Ma anche interessanti notizie e analisi e riflessioni sulla Scuola, sul Dialetto, sull’Arte,
sulla Musica, e persino sulla Micologia di cui l’Autore è sensibile cultore.
A chiusura del corposo ricco volume, infine, una sorpresa, apparentemente lontana dal
pregevole lavoro di Macrì: Lentamente muore chi…, una bella pagina di Pablo Neruda, un invito,
un messaggio, un monito, in perfetta sintonia con la vita e l’opera del Nostro Autore.
Una bella opera quella di Enzo Macrì, di cui la sua città gli deve essere grato. Ma anche noi,
non Roccellesi, gli siamo grati per la possibilità che ci offre, con il suo lavoro, di conoscere e di
amare Roccella e la sua gente.


E-mail:              Webmaster: www.giuseppecaporale.it               Segnalazione errori

Testi e materiale Copyright©
Associazione culturale La Radice
  www.laradice.it

Sviluppo e design Copyright©
Giuseppe Caporale
 www.giuseppecaporale.it

Tecnologie e software Copyright©
SISTEMIC di Giuseppe Caporale
 www.sistemic.it

Advertising e link support
by www.Golink.it

Golink www.Golink.it